skip to main | skip to sidebar

[IxT] A caccia di perle in casa Microsoft

Questa newsletter vi arriva grazie alle gentili donazioni di rdangelo e simonebaren***.

Ho appena finito di parlare con il direttore delle relazioni esterne di Microsoft a proposito delle due perle raccontate recentemente, ossia la "maledizione di Haugesund" e l'insulto al Vaticano di Msn.it.

Per chi si fosse perso qualche episodio: il servizio di mappe Mappoint di Microsoft

http://maps.msn.it

fa fare percorsi stranissimi: provate ad andare da Favignana a Catania, per esempio. Entrambe sono località sicule, ma passerete... per la Sardegna.

Allo stesso modo, il motore di ricerca Microsoft MSN Search

http://search.msn.it

associa il sito vaticano Clerus.org alla parola "m e r d a" (senza spazi, ovviamente).

Microsoft mi ha detto che ringrazia per il debug e sistemerà il problema, mandandomi uno spiegone tecnico. Ora si tratta di capire se il problema verrà sistemato mettendo una pezza al singolo caso oppure risolvendo l'errore di fondo.

Mi serve quindi il vostro gentile aiuto per verificare come si evolve la situazione: ho già trovato, infatti, che alcuni casi sono stati risolti "a manina" (Haugesund-Trondheim, che prima passava per mezza Europa, ora funziona regolarmente), altri no.

La sfida è questa:
  • trovate un percorso anomalo in Mappoint, usando preferibilmente come punto di partenza una città portuale (sembra essere questo l'errore di fondo) di qualsiasi località europea e come punto di destinazione una località raggiungibile via terra;
oppure
  • trovate in Msnsearch una parola-chiave (volgare o meno) che dia come primo risultato qualcosa di totalmente assurdo (come "m e r d a" associato a un sito vaticano);

Per Mappoint, la mia teoria è che si tratti di un errore generale di impostazione dell'algoritmo, che crede che le distanze fra le città portuali siano zero; la teoria di Microsoft è che si tratti di un errore localizzato del singolo punto della mappa.

Per Msnsearch, è probabile che si tratti di un'influenza esterna (tanti siti si organizzano per linkare la parolaccia al sito del Vaticano), tipo "googlebombing", ma anche in questo caso si tratterebbe di un errore nell'algoritmo di ricerca Microsoft. Anche qui, Microsoft può correggere gli errori uno per uno (soluzione spiccia) oppure correggere i criteri dell'algoritmo (soluzione elegante e seria ma costosa).

In entrambi i siti, se Microsoft ha ragione e lavora bene, gli errori che mi segnalerete spariranno tutti di colpo; se ho ragione io, gli errori spariranno uno per uno man mano che li pubblico.

Ringrazierò i cacciatori di perle con un indirizzo Gmail fino a esaurimento (degli indirizzi che posso dare, non delle perle!).

Ciao da Paolo.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
(C) 2005 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net).
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Se ti piace quello che leggi, fallo sapere in giro, e mandami un po' di focaccia!

Commenti, correzioni o risposte? Scrivimi presso topone@pobox.com.

Questa newsletter viene distribuita gratuitamente e senza pubblicità grazie a Peacelink.it;
è e sarà sempre gratuita, ma donazioni e sponsorizzazioni sono sempre
ben accette: http://www.attivissimo.net/donazioni/donazioni.htm

Per ricevere/disdire la newsletter e per l'informativa sulla privacy:
http://www.attivissimo.net/nl/nl_istruzioni_iscrizione.htm

Per verificare l'autenticita' di questo messaggio, controlla che sia presente presso http://attivissimo.blogspot.com

Sarà davvero la prima immagine pubblicata sul Web?

Slashdot | The First Image Published on the Web

Wikipedia dice che probabilmente e' una bufala.

Microsoft paga se l’antispyware vi danneggia i dati

Slashdot | Microsoft Will Pay If Its Bugs Damage Your Data

Antivirus Trend Micro fallato sugli archivi ARJ

Trend Micro archive bug unearthed | The Register

Trend Micro is urging users of its anti-virus products to apply security updates following the discovery of a potentially serious security vulnerability in 29 of its products. The security bug - discovered by security researchers at ISS - involves flaws in the processing of ARJ archive files by an antivirus library that give rise to possible buffer overflow attacks.

La soluzione anti-bug IDN di Firefox è stupida

Small-minded Mozilla mocked by wider world | The Register

...following a hasty decision regarding the resolving of Internationalised Domain Names (IDNs), it has been publicly criticised by the groups representing domain registries in both Europe and Asia, as well as the US-based internet overseeing organisation ICANN... Unfortunately, within a week Mozilla decided that the only solution was to decide to disable support for IDNs. It was a short-term solution to "protect our users", the foundation said, and it made it clear what would need to change in order to support to be restored: "If people want to see full, unrestricted IDN back in Mozilla and Firefox, the best way is to put pressure on the world's registrars and registries to fulfil their obligations to their customers - both domain owners and internet users - and commit to implementing the ICANN guidelines."

The world's registrars and registries didn't agree. CENTR - the Council of European National TLD Registries - called Mozilla's post a "hasty ill-considered response". Centr represents "over 98 per cent of domain registrations worldwide" and "believes such strong reactions are heavily detrimental to the effort to introduce non-English languages and scripts to the internet, and could have lasting repercussions on the ongoing effort to internationalise the DNS".

...All in all, everyone seems to think that a browser cutting off the rest of the world because of a potential security problem that is already well-known is, well, small-minded. But it has gone ahead with the disabling of IDNs anyway, releasing a "security update" this morning for Firefox which disables IDN resolution.

...One knowledgeable expert has suggested that if browsers display an icon when they are resolving international domains, then people will learn to understand that if they think they are visiting an English site, everything may not be quite kosher...

Microsoft blocca le chiavi di attivazione di XP per gli OEM

XP deloaded? MS tightens screws on loose product keys | The Register:
"Microsoft is tightening the screws further on pirate copies of Windows by disabling Internet activation of XP product keys for software distributed by all of the large OEMs. The move however doesn't take the company anywhere close to universal compliance, and seems more intended to reduce casual copying and leakage from the PC channel."

Falla in Java per tutti i sistemi operativi

http://jouko.iki.fi/adv/javaplugin.html

Gli articoli di News.com, PC mag (Apple ha già patchato)

SMS via Skype (beta)

Free Skype to text service in Beta

...London based Connectotel has started beta testing a service that allows Skype users to send SMS text messages from within Skype Chat to any GSM mobile phone user.

The 'Skype to SMS' service is available as a Beta test for all users of Skype who have been authorized by Connectotel.There is no charge...

Paris Hilton worm spreads fast

Paris Hilton worm spreads fast

According to AV outfit Sophos, Sober.K, is putting itself about so much that it makes up 10 percent of all viruses detected in the last 24 hours.

L’FBI avvisa della falsa notifica che circola via e-mail

Security Pipeline | FBI Warns About E-Mail Worm Hoax

The FBI Tuesday added its voice to anti-virus firms warning of the Sober.k worm, advising Americans to ignore the mass-mailed worm, which sometimes poses as a tell-us-or-else message from the federal law enforcement agency.

Sober.k, which also arrived as file attachments to messages offering free access to X-rated videos of heiress Paris Hilton and as security alerts from Microsoft, can appear with a variety of FBI-like addresses, including "FBI@FBI.gov" and "police@fbi.gov." The text of such messages reads:

"Dear Sir/Madam, we have logged your IP-address on more than 40 illegal Websites. Important: Please answer our questions! The list of questions are attached. Yours faithfully, M. John Stellford ++-++ Federal Bureau of Investigation -FBI- ++-++ 935 Pennsylvania Avenue, NW, Room 2130 ++-++ Washington, DC 20535 ++-++ (202) 324-3000"

Microsoft disabiliterà l’attivazione di Windows online

Slashdot | Microsoft to Disable Online Windows Activation: "'As of February 28, Windows users who purchased their PC will no longer be able to reinstall without calling Microsoft and answering a series of questions. The move is part of an anti-piracy effort to close 'a loophole that enabled unscrupulous resellers to use Windows XP product keys that were stolen from large OEMs.' Specifically, Certificate of Authenticity (COA) labels on PCs are often unused because OEMs preinstall Windows and bypass product activation. The product keys can therefore be stolen and reused. First WGA, and now this.'"

...Actually, the activation code has been stripped out of Windows XP in the pirate community since before day 1 of its official release. Almost any type of copy protection, activation or otherwise is rapidly stripped out of software by cracking groups and released into the pirate community. This announcement is a non issue for actual pirates of XP. It has zero impact to them. It impacts the PAYING user the most by making a procedure they shouldn't have to deal with in the first place an even bigger pain in the ass.

Mac mini, problemi con alcuni monitor DVI?

Italia Mac : Okkio al mac-mini: problemi (sembra) con alcuni monitor DVI

Microsoft ammette di discriminare contro gli utenti (legittimi) di Wine

Slashdot | Microsoft Admits Targeting Wine Users

PI - Legge Stanca sui siti accessibili, approvato il regolamento

PI - Legge Stanca, approvato il Regolamento

Esce Firefox 1.0.1, contestazioni sull’IDN

Slashdot | Firefox 1.0.1 Released

1 minuto e 13 secondi di silenzio protetti dall’anticopia

Slashdot | DRM for 1'3" of Silence: ...a fellow has blatantly ripped off a 'tune' from the iTunes Store. 'Tune' is 1 minute 3 seconds of silence. To compound his crime, he has posted the tune on his web site for anyone to download. I downloaded it to iTunes, and it played just fine (but now I suppose I'm a criminal, too). I wonder what John Cage and Mike Batt would have to say about this? Will lawyers for Apple or Ciccone Youth send a C&D letter? If I were to make my own MP3 silent tune of exactly the same length and put it online, would I be infringing their copyright?'"

...Well, it may not be copyright infringement, but if he cracked the DRM to access the silence, it is indeed a crime under the DMCA.... Even if you have a legal right to the material that is copy protected, you cannot crack the copy protection without committing a crime.

Not so. The DMCA forbids circumventing technological measures that control access to copyrighted works. In this case, since silence does not qualify for copyright, you'd be circumventing technological measures that control access to uncopyrighted works, which would not fall under the DMCA.

...Except for the fact that the same circumvention device that cracks uncopyrighted works can also be used to crack copyrighted works in violation of 17 USC 1201(a)(2) and (b).

...If you have ever seen the score, it has several pages of rests of various lengths. Recordings of performances of this piece include the background noise - including the pianist turning pages of the score, frequently people coughing or shifting restlessly in their seats.

By the way, Cage's piece is "4'33" of silence" (and it does last 4 minutes and 33 seconds).

Not only does it bring up the question of what is Art, but what is copyrightable. There was a suit about this (The suit was settled with John Cage's estate getting a 6 figure settlement). See http://www.billboard.com/bb/article_display.jsp?vn u_content_id=1710115

Seconda stagione di Battlestar Galactica, puntata scaricabile legalmente

Slashdot | Battlestar Galactica Season 2 This Summer

SCI FI Channel announced that the second season of its hit original series Battlestar Galactica will premiere this summer with 20 new episodes... Averaging over 3 million viewers per episode, the series has quickly become SCI FI's highest-rated original series... ranking number 9 out of the top ten most popular TV program downloads worldwide... They're offering the first episode of the show for viewing in a no-charge commercial free venue on the official site.

La causa contro Lokitorrent è una messinscena/truffa?

Slashdot | Was the Lokitorrent Suit a Hoax?

BBC NEWS | Science/Nature | Martian gases pose life question

BBC NEWS | Science/Nature | Martian gases pose life question

Vittorio Formisano told a Dutch space conference methane and formaldehyde could signify biological activity...only soil analysis on the planet could prove it... The researcher is principal investigator on the Mars Express Planetary Fourier Spectrometer (PFS). The instrument... was able to confirm the presence in the Martian "air" last March of small quantities of methane.

The ... gas is short-lived; ... volcanic processes may be producing the gas, although active signs of this have yet to be observed. There may also be large reserves in the Martian soil of ancient methane-ice, so-called clathrates, which are slowly melting.


He said that if the methane was considered in isolation, it appeared too small a source to be biogenic in origin... However, he argued, if the formaldehyde detected in the atmosphere was viewed as a byproduct of the oxidation of methane, it would imply much more methane was being produced each year - and this could be explained by life more easily.

PFS data shows that the highest concentrations of methane overlap with the areas where water vapour and underground water-ice are also concentrated. One of these areas includes the equatorial Elysium region, where Mars Express scientists think they may have seen pack ice covered by a thin "lag" of dust and volcanic ash.

Some researchers point out that the area of the spectrum in which formaldehyde appears in the PFS data coincides with an area of significant interference from solar radiation.

[IxT] Scovato l’interprete della videoparodia di Dragostea Din Tei

Non ditemi che non l'avete ancora visto. Sto parlando del videoclip in cui un ragazzino mima alla Webcam la canzone Dragostea Din Tei in modo irresistibilmente buffo: se volete sapere chi è e qual è la sua storia, leggete quest'articolo che ho scritto per Zeus News:

http://www.zeusnews.it/news.php?cod=3904

Buona domenica!

Ciao da Paolo.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
(C) 2005 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net).
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Wired: la colletta per Star Trek

Wired News: Fight for the Right to Watch Trek

The campaign to save the show is headed by Trekkie Tim Brazeal. Brazeal, 42, is galvanizing thousands of fans worldwide to collect $32 million to pay for the cost of a fifth season of Star Trek: Enterprise.

Brazeal's campaign to save the show is coordinated through TrekUnited.com and Save Enterprise. As of Thursday, TrekUnited.com had raised $42,000.

But the campaign claims to be very close to securing $3 million from three anonymous donors who helped fund a commercial space flight venture.

BBC e le cartucce scadute HP

US woman sues over ink cartridges

...The cost of printer cartridges has been a contentious issue in Europe for the last 18 months.

The price of inkjet printers has come down to as little as £34 but it could cost up to £1,700 in running costs over an 18-month period due to cartridge, a study by Computeractive Magazine revealed last year.

The inkjet printer market has been the subject of an investigation by the UK's Office of Fair Trading (OFT), which concluded in a 2002 report that retailers and manufacturers needed to make pricing more transparent for consumers.

http://news.bbc.co.uk/1/hi/technology/3626373.stm:

Canon i560 - £129; cost of ownership over 18 months - £1029
Epson C44UX - £49; cost of ownership over 18 months - £1157
HP Deskjet 5150 - £89; cost of ownership over 18 months - £708
Lexmark z605 - £40; cost of ownership over 18 months - £1775

[IxT] Cartucce “sabotate” per scadere anzitempo nelle stampanti?

Duemila euro al litro. Tanto può costare l'inchiostro di alcune stampanti: e come se non bastasse, HP è accusata di sabotare le proprie cartucce per farle risultare "scadute" quando sarebbero invece ancora in grado di continuare a stampare.

Se volete saperne di più, ho preparato un'indaginetta:

http://www.zeusnews.it/news.php?cod=3893

Ciao da Paolo.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
(C) 2005 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net).
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

CNN: finisce l’identificazione DNA delle vittime

CNN.com - Identification of 9/11 remains comes to an end - Feb 23, 2005

...Of the 2,749 people known to have been killed at the World Trade Center site, only 1,585 -- or 58 percent -- were identified on the basis of recovered physical remains. The death toll does not include the 10 hijackers who crashed passenger jets into the twin towers. Two of their remains were identified.

The medical examiner's office received a total of 19,916 human remains, which included fewer than 300 intact bodies or torsos. It identified 10,190 body parts, some as small as a finger tip, primarily through DNA testing. About 9,726 remains remain unidentified... The WTC remains were originally stored in four huge refrigerated trucks near the medical examiner's office in midtown Manhattan, but they have been dried and sealed in deterioration-proof pouches.

Slashdot a proposito del primo arresto USA per spimming

Slashdot | First Arrest Made in U.S. For Spimming

[IxT] Spimming? Cos’è, un errore di battitura?

No, non è un refuso: è il nome che si dà ai messaggi pubblicitari indesiderati che arrivano tramite MSN Messenger e altri programmi di comunicazione istantanea anziché per normale posta elettronica.

Gli USA vanno pesante nella lotta contro questa nuova piaga: la settimana scorsa è stato effettuato il primo arresto di uno "spimmer".

Tutti i dettagli e i consigli di difesa sono qui:

http://www.zeusnews.it/news.php?cod=3889

Ciao da Paolo.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
(C) 2005 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net).
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Slashdot discute di TCPA (ex Palladium ex NGCSB) in Linux

Slashdot | TCPA Support in Linux

[IxT] Che fine ha fatto Palladium?

Ho fatto una ricerchina sul famoso progetto Palladium che aveva causato tanto clamore un paio d'anni fa. Non è affatto morto, anzi: si è rifatto il trucco ed è pericoloso come prima. Forse di più, perché adesso dice di essere compatibile con Linux (ed è vero).

Dove sta la trappola? Se vi incuriosisce la faccenda, c'è un articoletto pronto per voi:

http://www.zeusnews.it/news.php?cod=3887

Ciao da Paolo.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
(C) 2005 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net).
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

BBC: Un mare ghiacciato d’acqua su Marte (con foto)

BBC NEWS | Science/Nature | Mars pictures reveal frozen sea

[IxT] Inglesi, che piratoni di telefilm!

Questa newsletter vi arriva grazie alle gentili donazioni di i.fabris e a.mick.

Guarda un po', la patria del fair play va matta per i player (nel senso di "media player"). E' il paese che scarica da Internet il maggior numero di telefilm, secondo uno studio pubblicato da una società di monitoraggio della Rete.

Le parole dello studio -- non di un pirata sovversivo, ma di una società di monitoraggio -- sono molto eloquenti: adattarsi o perire.

Se volete i dettagli, sono qui:

http://www.zeusnews.it/news.php?cod=3879

Ciao da Paolo.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
(C) 2005 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net).
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

[IxT] Valentin, pronta l’indagine completa

Questa newsletter vi arriva grazie alle gentili donazioni di mitonetto e togn***_andrea.

Molto probabilmente ricorderete il caso di Valentin-che-muore-di-freddo a Kaluga, in Russia, e che manda e-mail in Occidente chiedendo coperte e soldi. Qualche tempo fa avevo chiesto il vostro aiuto per sapere chi è davvero questo Valentin, anche per escludere che si trattasse di un caso autentico di persona bisognosa che ricorreva a un po' di spamming per tirare a campare.

Grazie al vostro aiuto con la traduzione di un articolo in russo e a due "agenti" del Servizio Antibufala che sono andati a vedere cosa c'è all'indirizzo indicato da Valentin, ora il quadro è molto più chiaro: Valentin è un caso disperato, ma di stupidità, non di povertà.

Si tratterebbe infatti realmente di un giovane studente russo, che però non starebbe morendo di fame, ma avrebbe più semplicemente pensato di fare il furbo e mantenersi sfruttando l'ingenuità delle proprie vittime. Valentin sarebbe riuscito a farsi mandare, nel giro di pochi mesi, oltre 150 fra buste contenenti denaro e pacchi di viveri, al punto che le autorità postali di Kaluga gli hanno detto che superava le quantità accettabili come regalo personale e doveva pagare i dazi doganali in quanto attività commerciale.

Valentin, invece di pagare e tacere (visto che l'affare tutto sommato funzionava), avrebbe iniziato a querelare a destra e a mancina le Poste russe e gli operatori Internet di Kaluga. Risultato: stando all'articolo russo, sarebbe anche finito in galera. Ora è indubbiamente libero e prosegue la propria attività.

A parte l'indagine sul caso specifico, è interessante assistere a una dimostrazione del potere di Internet: non solo è stato possibile radunare i talenti collettivi dei lettori della newsletter, ma addirittura due persone sono andate a Kaluga all'indirizzo indicato. I loro resoconti sono intriganti, anche se non risolutivi.

Nel frattempo, Valentin continua a minacciarmi di querela internazionale. Non sono molto preoccupato, visto che in passato lui e il suo complice (sì, ha anche un complice) hanno addirittura minacciato di lanciare missili nucleari, così quando mi ha chiesto il mio indirizzo postale per mandarmi i documenti di querela, gli ho dato quelli dello studio legale svizzero che si occupa dei miei affari.

Su questo versante ci sono altri sviluppi interessanti, che però non posso dettagliarvi qui, perché Valentin legge -- lo so per certo -- la mia indagine antibufala e le sue diramazioni.

L'indagine completa e i ringraziamenti ai tanti che vi hanno collaborato sono qui:

http://www.attivissimo.net/antibufala/valentin/valentin_russia.htm

Ciao da Paolo.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
(C) 2005 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net).
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

[IxT] Guarda un po’, mi tocca difendere Bill Gates

Questa newsletter vi arriva grazie alle gentili donazioni di "m.salamoni" e "pedecone".

Avete sentito che Bill Gates ha dato del "comunista" a chi fa software libero? Richard Stallman, principale sostenitore del software libero, gli ha risposto per le rime, ma ha toppato in modo piuttosto imbarazzante. E così mi tocca prendere (un pochino) le difese di Bill Gates.

La storia è a vostra disposizione qui:

http://www.zeusnews.it/news.php?cod=3866

Ciao da Paolo.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
(C) 2005 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net).
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

[IxT] Se i sistemi anticopia favoriscono il crimine

Questa newsletter vi arriva grazie alle gentili donazioni di gpanzica e barison.

Macrovision annuncia un nuovo sistema anticopia per i DVD. Ma siamo sicuri che tutti questi sistemi fallimentari abbiano l'effetto previsto?

Ho scritto un articolo in proposito: lo trovate qui:

http://www.zeusnews.it/news.php?cod=3859

Se volete approfondire il tema, ecco qualche link:

http://www.macrovision.com/products/complete_dvd_protection.shtml

http://slashdot.org/articles/05/02/15/163259.shtml?tid=97&tid=93&tid=188&tid=1

http://www.theregister.co.uk/2005/02/15/macrovision_ripguard/

http://www.latimes.com/business/la-fi-dvd15feb15,0,823039.story?coll=la-home-business

Da quest'ultimo link cito le cifre della torta: "...for Macrovision and other anti-piracy companies, the potential market is huge. With hundreds of billions of DVDs pressed every year, even a small licensing fee from the major studios would generate a significant boost to the company, which reported $128 million in sales last year."

[Traduzione: "per Macrovision e le altre società antipirateria, il mercato potenziale è immenso. Con centinaia di miliardi di DVD stampati ogni anno [ma chi li compra? sono 20 DVD a testa per ogni abitante della Terra. Boh -- NdA], anche un piccolo compenso di licenza dalle grandi case cinematografiche genererebbe un aumento significativo per la societa', che l'anno scorso ha dichiarato 128 milioni di dollari di vendite"]

Ciao da Paolo.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
(C) 2005 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net).
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

[IxT] L’Istat e le mutande al vento

Questa newsletter vi arriva grazie alle gentili donazioni di brecciarx ed enripol.

L'Istituto Nazionale di Statistica offre un bell'esempio di cosa *non* bisogna fare quando si crea un sito Web, specialmente quando il sito è di interesse nazionale.

Ci sono infatti vari server Web dell'Istat che non sono ancora pronti per il pubblico ma sono già accessibili a chiunque da Internet. E' come lasciare aperto il cancello di un cantiere: chiunque può entrare e magari lasciare regalini sgraditi.

Se vi interessa, la storia è raccontata qui:

http://www.zeusnews.it/news.php?cod=3853

Ciao da Paolo.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
(C) 2005 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net).
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

[IxT] Zio Bill e la Maledizione di Haugesund

Questa newsletter vi arriva grazie alle gentili donazioni di Riccardo Gal****, Francesco Ba***, Ernesto Ric** e "marieclaire"

Sono stato tempestato amichevolmente di segnalazioni della buffissima papera del sistema Mappoint di Microsoft. Si', lo so che per andare da Haugesund a Trondheim (entrambe località della Norvegia) bisogna passare, secondo Microsoft, dall'Inghilterra, dalla Francia, dalla Germania e da due o tre altri paesi europei. Ma c'e' di meglio: questa non è l'unica stranezza del prodotto Microsoft.

Se volete saperne di più, date un'occhiata qui:

http://www.zeusnews.it/news.php?cod=3844

Altra cosa: se frequentate il mio blog, avrete notato una leggera variazione di stile. Non ho mai considerato il blog come esercizio di vanità, ma semplicemente come metodo spiccio per archiviare e autenticare la newsletter (se ricevete una newsletter a mia firma e non la trovate nel blog, è un falso).

Visto che però molti di voi hanno trovato utile anche la versione blog della newsletter, ho pensato di aggiungere qualche contenuto extra, sempre però nell'ottica dell'archiviazione. Grazie alla comodissima funzione BlogThis! di Blogger.com, d'ora in poi troverete nel mio blog la segnalazione delle tante cose interessanti che trovo ogni giorno in Rete e che purtroppo il tempo tiranno mi impedisce di raccontarvi.

Se la cosa vi interessa, il blog è qui:

http://attivissimo.blogspot.com

Ciao da Paolo.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
(C) 2005 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net).
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Fan di Enterprise pagano pagina dell’LA Times

Slashdot | Enterprise Fans Buy Full-Page Ad In LA Times

SciFiWire.com reports that fans of Star Trek Enterprise have succeeded in placing a full-page ad in the LA Times. The ad will urge someone to pick up the show for a fifth season. According to the official fan site, a Star Trek Enterprise fan working for the LA Times has arranged a special deal for a discounted ad. Donations collected to date have covered the cost of the ad which will be located in the "A" section of the paper on Feb. 21."

random.org - statistics on 11 september 2001

random.org - statistics on 11 september 2001

11 settembre “rilevato” da macchine pseudorandom?

An evening with Dean Radin

Sembra proprio di no: il Global Consciousness Project è un esercizio di distorsione dei dati.

Opera dice a Microsoft di contare meno frottole sull’interoperabilità

Opera to MS: Get real about interoperability, Mr Gates | The Register

MPAA chiude Lokitorrent

MPAA closes Loki | The Register

Info dalla BBC: http://news.bbc.co.uk/1/hi/technology/4256449.stm

Pronto l’exploit per la falla patchata di MSN Messenger

NewsFactor Network - Enterprise Security - MSN Messenger Exploit Code Goes Public

[IxT] Pronte le versioni di Firefox e Mozilla immuni alla falla dei siti-trappola

Questa newsletter vi arriva grazie alle gentili donazioni di marcello.verne*** + griffone + carlo.tara****

A tempo di record sono disponibili le versioni dei browser Firefox e Mozilla che resistono alla trappola truffaldina descritta nell'articolo di oggi su Zeus News:

http://www.zeusnews.it/news.php?cod=3827

Per ora si tratta delle versioni inglesi, che trovate qui:

-- Firefox: http://ftp.mozilla.org/pub/mozilla.org/firefox/nightly/latest-aviary1.0.1/

-- Mozilla: http://ftp.mozilla.org/pub/mozilla.org/mozilla/nightly/latest-1.7/

Le istruzioni su come modificare queste nuove versioni per renderle immuni alla falla sono nell'articolo stesso, che ho in gran parte riscritto.

Ciao da Paolo.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
(C) 2005 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net).
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

[IxT] Sicurezza: falla grave nei browser alternativi, si salva IE

Questa newsletter vi arriva grazie alle gentili donazioni di til.ly e slow.

Una volta tanto, Internet Explorer si salva, e sono i browser alternativi a rivelare una falla. Il colmo è che la falla è dovuta al fatto che i browser alternativi (Opera, Firefox, Safari e altri) rispettano gli standard di Internet e IE no.

A causa di questa falla, un aggressore può far visualizzare nella barra degli indirizzi un indirizzo assolutamente indistinguibile da quello di un sito sicuro (una banca, per esempio) mentre in realtà vi sta facendo visitare il suo sito-trappola.

Dettagli, prove pratiche e soluzioni sono a vostra disposizione qui:

http://www.zeusnews.it/news.php?cod=3827

Link di approfondimento:

Ciao da Paolo.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
(C) 2005 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net).
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

[IxT] Massiccio aggiornamento di sicurezza per tutti gli utenti Windows

Questa newsletter vi arriva grazie alle gentili donazioni di anna.visi e Beppe61nky.

Se usate una versione di Windows anche vecchia, vi conviene eseguire subito la procedura di aggiornamento (Windows Update): Microsoft ha infatti rilasciato la consueta dose mensile (stavolta più abbondante del solito) di toppe per alcune falle molto serie dei suoi prodotti.

In alcuni casi, può essere sufficiente visualizzare un'immagine o visitare un sito Web o aprire un e-mail per consentire all'aggressore di prendere il controllo del PC.

Tutti i dettagli sono a vostra disposizione in questo articolo per Zeus News:

http://www.zeusnews.it/news.php?cod=3823

Per il caso del truffatore torinese, grazie a tutti per le informazioni fornite, compreso l'elenco degli abitanti nel luogo indicato (mediante le Pagine Bianche) e le foto della zona (siete spettacolari come al solito).

Il truffatore non ha più risposto ai miei inviti, per cui non è il solito sprovveduto: probabilmente ha capito i giochi di parole che avevo disseminato nel messaggio. Questo sembrerebbe confermare che si trovi effettivamente in territorio italiano e che capisca abbastanza bene la lingua della penisola. E' stato inoltre già segnalato dagli "abuse" italiani come spammer.

Nel week-end vi darò i dettagli, ma a questo punto il gioco si fa duro e occorre cautela (per questo non ho ancora divulgato i numeri di telefono del truffatore). Non è esclusa la denuncia alla polizia, vista la tentata truffa: tuttavia c'è ancora qualche preliminare divertente da provare. Restate in ascolto!

Ciao da Paolo.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
(C) 2005 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net).
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

[IxT] Caccia aperta al truffatore online di Torino, volete partecipare?

Questa newsletter vi arriva grazie alle gentili donazioni di "anto" e "angelomor57".

Se vi siete preoccupati per la formula anoressica della newsletter in queste ultime settimane e temete che si riduca a un semplice trafiletto con link a miei articoli pubblicati sul Web, tranquillizzatevi. Quella che state per leggere è una storia riservata agli iscritti alla newsletter (che fra l'altro hanno recentemente superato quota diecimila, quindi *grazie* a tutti!).

Alcuni giorni fa ho ricevuto uno dei soliti messaggi della "truffa alla nigeriana". Solo che pochi istanti prima di cestinarlo come al solito, mi sono accorto della sua provenienza insolita: il truffatore, infatti, ha dichiarato di trovarsi a Torino e ha dato numeri di telefono italiani.

Uno è un cellulare (prefisso 0340), mentre quello dedicato al fax è un numero un po' particolare: ha il prefisso 02 (Milano), ma cosa più importante ha come cifre iniziali 9544.

Cos'hanno di particolare quelle cifre? Semplice: appartengono a un servizio fax consultabile via Internet, che per coincidenza uso anch'io: si chiama J2 (http://j2.com, se vi interessa). Quando ci si abbona al servizio, si riceve un numero di telefono della località che interessa (Milano, per esempio). I clienti possono mandare fax a quel numero, e l'utente del servizio li riceve via e-mail come allegati. Comodissimo per chi come me viaggia in continuazione e riceve molti fax.

Già questi indizi, più il fatto che il signore si presenta come "barrister" (sorta di avvocato, secondo il diritto inglese) di Torino (con tanto di indirizzo preciso, C.o.r.s.o P.a.l.e.r.m.o 45) ma chiede di contattarlo a un numero di cellulare o via fax a un numero di Milano, dovrebbero bastare a certificarlo come truffatore. Per sicurezza, comunque, gli ho mandato un e-mail in cui "abbocco" alla sua offerta di 250 chili d'oro, e lui mi ha già risposto in termini abbastanza inequivocabili. Gli ho mandato una richiesta di ulteriori dettagli per fargli mettere nero su bianco i soldi che vuole in anticipo da me. Ora vediamo che succede.

Pubblicherò i messaggi fra qualche giorno, per evitare che il truffatore le trovi Googlando; per ulteriore sicurezza, in questo messaggio ho alterato le parole-chiave dei messaggi inserendo dei punti per sfuggire all'occhio di Google.

Ovviamente mi sono presentato sotto falso nome (M.a.s.s.i.m.o Della Noia) e da un indirizzo di e-mail creato per l'occasione, e nelle mie risposte ho messo un'abbondanza di burle e indizi che spero vi faranno divertire.

A che scopo tutto questo, a parte il divertimento e la curiosità di vedere dal vivo come agisce una truffa alla nigeriana? Semplice: il fatto che il truffatore usa un servizio fax ci offre un'occasione sublime per fargliela pagare. Infatti j2.com permette di ricevere i fax via Internet, ma sopra un certo limite chiede un tot di denaro per pagina.

Immaginate ora cosa succederebbe se ognuno di voi gli mandasse una paginetta via fax (magari con qualche colorito insulto -- pardon, spiegazione educativa della scorrettezza del suo comportamento).

Nel caso meno grave, il suo numero di fax verrebbe bloccato, per cui la sua campagna di truffe verrebbe vanificata e quindi salveremmo i malcapitati che hanno abboccato. Nel caso più grave, al truffatore arriverebbe in aggiunta una bolletta spettacolare.

Tuttavia sarebbe carino giocare un po' con questo sprovveduto criminale, nello stile del celebre sito 419eater.com. Ho già qualche idea in proposito, ma se avete suggerimenti creativi, scrivetemi.

Se poi siete di Torino e mi sapete dire cosa c'è in C.o.r.s.o P.a.l.e.r.m.o 45 (oltre al panificio che ho trovato Googlando), meglio ancora, così organizziamo una sorpresina al tizio (poi la mettiamo sul Web), che dice di volermi incontrare nel capoluogo piemontese. Io gli ho proposto un incontro nel lussuoso quanto inesistente Hotel E.f.o.n.a.t.o in compagnia del mio fidatissimo socio cileno T.i.p.i.y.o Peri-F.o.n.d.e.l.l.i.

Alla prossima puntata!

Ciao da Paolo.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
(C) 2005 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net).
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

[IxT] Antibufala: portaerei sfida faro. Vince il faro

Questa newsletter vi arriva grazie alle gentili donazioni di mikbax e reyba.

Avete ricevuto anche voi la storiella della portaerei USA al largo della Galizia che intima agli spagnoli di farsi da parte e poi scopre che gli spagnoli sono su un faro?

E' divertente, ma non narra un episodio autentico. E' a quanto pare la più antica bufala tuttora circolante in Rete.

Se vi interessano i dettagli, li trovate qui:

http://www.zeusnews.it/news.php?cod=3806

Ciao da Paolo.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
(C) 2005 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net).
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

[IxT] Motore Microsoft maltratta il Vaticano

Questa newsletter vi arriva grazie alle gentili fausto.cit e carmig****maurizio.

Siamo alle solite: Microsoft ne ha combinata un'altra delle sue. Il suo sfavillante, nuovissimo motore di ricerca associa un sito vaticano a una parolaccia.

Se volete sapere quale (indizio: l'iniziale ricorrente nel titolo), date un'occhiata qui:

http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=3803

Ciao da Paolo.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
(C) 2005 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net).
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

[IxT] PC lavora da 21 anni in GB; e in Italia?

Questa newsletter vi arriva grazie alle gentili donazioni di pivolix e manfreditor****.

Una campagna pubblicitaria ha trovato in Inghilterra un PC che lavora ininterrottamente da 21 anni. Che ne dite, raccogliamo la sfida e cerchiamo un M20 o un altro dinosauro che possa battere questo record sul suolo italiano?

Se volete, i dettagli della storia e le commoventi specifiche tecniche del PC ventunenne sono qui:

http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=3798

Ciao da Paolo.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
(C) 2005 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net).
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Trenitalia ancora “sporco” [UPD 10:45]

Sono le 8.40. La pagina di Trenitalia.it citata ieri è ancora alterata come descritto.

Si vede che a Trenitalia applicano ai siti Web gli stessi criteri usati per la manutenzione della rete ferroviaria e dei treni. Complimenti.

Aggiornamento delle 10.45: la pagina è stata ripristinata.

Trenitalia.it attaccato da vandali

Questa newsletter vi arriva grazie alle gentili donazioni (sì, al plurale) di Maratos.

Spero che le cose siano state rimesse a posto quando leggerete questo messaggio, ma in questo momento (00.45 dell'1/2/2005), la pagina delle gare e dei bandi di Trenitalia.it è deturpata da una scritta filopalestinese. Da quasi cinque ore.

I dettagli del caso sono a vostra disposizione qui:

http://www.zeusnews.it/news.php?cod=3793

Ciao da Paolo.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-
(C) 2005 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net).
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.